Loading Events

SIMPLICITY – The beauty behind ceramics

Mostra personale di Roger Coll

 

CRAG – CHIONO REISOVA ART GALLERY

Via Parma 66/D – Torino

17 novembre 2022 – 14 gennaio 2023

Inaugurazione giovedì 17 novembre 16/21

 

Le sculture dell’artista spagnolo Roger Coll (Barcellona, 1979) sono presentate nella prima personale italiana dedicata all’artista nel nuovo spazio espositivo della Galleria CRAG, in via Parma 66/D dal 17 novembre 2022 al 14 gennaio 2023.

Roger Coll si è formato all’Università ETSA – Architettura Tecnica di Barcellona, successivamente ​​all’EASD di Barcellona, ​​EASD Pau Gargallo e EASD di Vic, dove vive e lavora.

La mostra dal titolo “Simplicity. The beauty behind ceramics” comprende un ciclo inedito di sculture in ceramica ispirate alla teoria della bellezza nella semplicità, intesa anche nelle singole parti che compongono il tutto. Plotino diceva che la bellezza consiste nell’unità virtuosa di tutte le forme: “la bellezza è nei molti quando i molti sono visti come uno”. La costruzione di Roger Coll avviene in elementi basilari che nella ripetizione creano qualcosa di più complesso e potente, che libera la sua creatività.

Ogni scultura ha un colore o una lavorazione finale diversa “ed è come una parola che aiuta a definirla. Se fossi bravo con le parole o il ritmo sarei uno scrittore o un musicista ma non lo sono, quindi uso un altro modo per esprimermi. In questo senso, se le opere sono come parole della mia lingua, termini come scala, consistenza o colore sono elementi che aiutano a stabilire il tono e a inviare il messaggio. Detto questo, l’uso del colore non è razionale ma intuitivo. A volte sento che un certo lavoro ha bisogno di quel colore e non di altro. Ma non so spiegare perché” (Roger Coll).

La formazione come architetto ha influenzato il lavoro dello scultore sia dal punto di vista dei materiali, nella forma e nelle caratteristiche, sia dal punto di vista costruttivo. Sin da ragazzo Coll ha avuto un forte interesse per tutti i tipi di materiali, quando nei cantieri della sua famiglia collezionava ogni sorta di piccoli oggetti, schiume, fili, tutto ciò che potesse sembrare scultoreo.

Le sue opere si muovono nello spazio, invadendolo con fluidità ed interagendo con lo spettatore ed i suoi sensi, invitando lo sguardo a percepirne il movimento.

mostra visitabile ogni giorno su appuntamento

 

per visionare le opere https://cragallery.com/artists/roger-coll/

 


SIMPLICITY – The beauty behind ceramics
Solo exhibition of Roger Coll

CRAG – CHIONO REISOVA ART GALLERY
Via Parma 66/D – Turin

17 November 2022 – 14 January 2023
Inauguration Thursday 17 November 16/21
The artist will be present

The sculptures of the Spanish artist Roger Coll (Barcelona, ​​1979) are presented in the first Italian solo exhibition dedicated to the artist in the new exhibition space of the CRAG Gallery, in via Parma 66/D from 17 November 2022 to 14 January 2023.

Roger Coll trained at the ETSA-Technical Architecture University of Barcelona, ​​then at EASD Barcelona, ​​EASD Pau Gargallo and EASD Vic, where he lives and works.

The exhibition entitled “Simplicity. The beauty behind ceramics” includes a new cycle of ceramic sculptures inspired by the theory of beauty in simplicity, also understood in the individual parts that make up the whole. Plotinus said that beauty consists in the virtuous unity of all forms: “beauty is in the many when the many are seen as one”. Roger Coll’s construction takes place in basic elements which in repetition create something more complex and powerful, which frees his creativity.

Each sculpture has a different color or final processing “and it is like a word that helps to define it. If I was good with words or rhythm I’d be a writer or a musician but I’m not so I use another way to express myself. In this sense, if the works are like words in my language, terms like scale, texture or color are elements that help set the tone and send the message. That said, the use of color is not rational but intuitive. Sometimes I feel that a certain job needs that color and nothing else. But I can’t explain why” (Roger Coll).

Training as an architect has influenced the sculptor’s work both from the point of view of materials, in the form and characteristics, and from the constructive point of view. Since he was a boy, Coll had a strong interest in all types of materials, when on his family’s construction sites he collected all sorts of small objects, foams, threads, anything that might seem sculptural.

His works move in space, invading it with fluidity and interacting with the viewer and his senses, inviting the gaze to perceive its movement.

exhibition can be visited every day by appointment