Loading Events
This event has passed.

HORTUS CONCLUSUS
Solo show of ILARIA SIMEONI

10 February – 26 March 2022
Inauguration 10 and 11 February 2022 at 15-20
The artist will be present

Crag – Chiono Reisovà art gallery is pleased to present Hortus Conclusus, the first solo show of the young artist Ilaria Simeoni (Montebelluna, 1995) from 10 February to 26 March 2022.

Assignee of the prestigious Atelier 2021/2022 of the Bevilaqua La Masa Foundation in Venice and winner of the first prize of the 103rd Young Artists Collective Exhibition of the homonymous Foundation, Ilaria in her research devotes herself to the study of the relationship between spirituality and nature, focusing on language with the which to express this relationship.
In her practice, her thought merges with the painting and the natural element of the “closed” garden is the medium.
Thus was born the title Hortus Conclusus which, in addition to the better known definition of closed garden present in medieval monasteries and convents, is also to be considered as a place of the spirit. The garden or Hortus, real or figurative, accompanies this well-being in the various phases of the life of each individual; it is movement and transformation, of the world and of nature itself in their concrete sense of generating, producing, flourishing.
The artist’s investigation is characterized by visions that oscillate between reality and the imaginary: on the one hand she exercises her thoughts and on the other she tells the ideal places that surround her. For Ilaria Simeoni “the experience of transforming a simple leaf into a vision aimed at telling the reality” of cultivated nature, taught me to transfer an ideal place that is generated between the mind and the brush that flows on the canvas into the pictorial elaboration, in this way I express an inner impulse that has led me, over time, to see the nature of the garden as a philosophy of thought “.
The canvases represent the aesthetics of nature and the exaltation of its expressive and emotional values. The artist places the viewer at times in a condition of contemplation in front of a natural setting and at times pushes him towards the interior of the work and invites him to her spiritual exercise. The Hortus is not bordered by walls but is an interior place. Everything that happens in the “green space” is for the individual an experience of himself and of the world and the painting thus becomes his “Hortus Conclusus” in an imagery suggested by large oil paintings on canvas and small-format works .
For years, CRAG Gallery has been dedicated to deepening the theme of the landscape, made even more interesting in the last two years by a new approach and sensitivity of people and artists with the rediscovery of the natural environment that surrounds us and its energy and indispensable following the pandemic.

Biography

(Montebelluna, 1995) In the A.Y. 2017/2018 he obtained the “First Level Academic Diploma” in Painting-Visual Arts at the Academy of Fine Arts in Venice. In the A.Y. 2019/2020 she graduated from the “Second level of Painting-Visual Arts”, at the same Academy with prof. By Raco.
She was the assignee of the Atelier 2021/2022 of the Bevilaqua La Masa Academy and has obtained national awards in painting and engraving.

 



 

HORTUS CONCLUSUS     

Mostra personale di ILARIA SIMEONI

10 febbraio – 26 marzo 2022

Inaugurazione 10 e 11 febbraio 2022 ore 15-20

L’artista sarà presente

 

La galleria Crag – Chiono Reisovà art gallery è lieta di presentare Hortus Conclusus, la prima mostra personale della giovane artista Ilaria Simeoni (Montebelluna, 1995) dal 10 di febbraio al 26 marzo 2022, nella sede di via Giolitti 51/A, Torino.

Assegnataria del prestigioso Atelier 2021/2022 della Fondazione Bevilaqua La Masa di Venezia e vincitrice del primo premio della 103ma Mostra Collettiva Giovani Artisti dell’omonima Fondazione, Ilaria nella sua ricerca si dedica allo studio del rapporto tra spiritualità e natura, concentrandosi sul linguaggio con il quale esprimere tale relazione. Nella pratica il suo pensiero si fonde con la pittura e l’elemento naturale del giardino “chiuso” ne è il tramite.

Nasce così il titolo Hortus Conclusus che, oltre alla più nota definizione di giardino chiuso presente nei monasteri e nei conventi medievali, è da considerarsi anche come luogo dello spirito. Il giardino o Hortus, reale o figurativo,  accompagna questo star bene nelle varie fasi della vita di ogni individuo; è movimento e trasformazione, del mondo e della natura stessa nel loro senso concreto di generare, produrre, fiorire.

L’indagine dell’artista è caratterizzata da visioni che oscillano tra la realtà e l’immaginario: da una parte esercita il pensiero e dall’altra racconta i luoghi ideali che la circondano. Per Ilaria Simeoni “l’esperienza di trasformare una semplice foglia in una visione volta a raccontare la realtà̀ della natura coltivata, mi ha insegnato a trasferire nell’elaborato pittorico un luogo ideale che si genera tra la mente ed il pennello che scorre sulla tela, in questo modo esprimo un impulso interiore che mi ha portata, nel tempo, a vedere la natura del giardino come una filosofia di pensiero”.

Le tele rappresentano l’estetica della natura e l’esaltazione dei suoi valori espressivi ed emozionali. L’artista pone lo spettatore a tratti in una condizione di contemplazione di fronte ad una scenografia naturale ed a tratti lo spinge verso l’interno dell’opera e lo invita al suo esercizio spirituale. L’Hortus non è delimitato da mura ma è un luogo interiore. Tutto ciò che accade nello “spazio verde” è per l’individuo esperienza di sé e del mondo e la pittura diventa, dunque, il suo “Hortus Conclusus” in un immaginario suggerito dalle grandi pitture ad olio su tela e da opere di piccolo formato.

CRAG Gallery da anni si dedica all’approfondimento della tematica del paesaggio, resa ancor più interessante negli ultimi due anni da un approccio e da una sensibilità nuovi delle persone e degli artisti con la riscoperta dell’ambiente naturale che ci circonda e della sua energia ed indispensabilità a seguito della pandemia.

 

Biografia

(Montebelluna, 1995) Nell’A.A. 2017/2018 ha conseguito il “Diploma Accademico di Primo Livello” in Pittura-Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Nell’A.A. 2019/2020 si è diplomata al “Secondo livello di Pittura-Arti Visive”, presso la stessa Accademia con il prof. Di Raco.

E’ stata assegnataria dell’Atelier 2021/2022 dell’Accademia Bevilaqua La Masa ed ha ottenuto riconoscimenti a premi nazionali di pittura ed incisione.

 

per visionare le opere https://cragallery.com/artists/ilaria-simeoni/